lunedì 30 settembre 2013

Jar candel cozy

Visto che si è sempre alla ricerca di schemi o idee nuove su cui lavorare, ma... molto spesso sono tutte in inglese... mi sono permessa di tradurre uno schema che ho intenzione di produrre nei prossimi giorni.
Spero sia cosa gradita.

Jar Candle Cozy - Lace Rib by Sasha Baugess

Lavorare la maglia un idea originale per un regalo, porta candela votiva

Ferri: 4 ½ mm 
Campione: 19 punti e 33 giri = 10

Si adatta a barattoli di diametro pari a 14 cm
Inizio Montare 56 maglie.
Dividere le maglie su 4 ferri o posizionare i marcatori

Giri di aumento
1 Giro: dritto
2 Giro: *13 dritto, k1f&b= lavora 1 maglia davanti e dietro (1 aumento), 27dritto, k1f&b= lavora 1 maglia davanti e dietro (1 aumento), 14dritto; ripeti da * fino alla fine del giro (58 maglie)
3 Giro: a dritto
4 Giro: *28dritto, k1f&b= lavora 1 maglia davanti e dietro (1 aumento); ripeti da * fino alla fine del giro (60 maglie)

Maglia traforata:
1 Giro: 2dritto, 1rovescio ripeti fino alla fine
2 Giro: 2dritti, 1rovescio, 1 gettato, ssk = passa due maglie e chiudile insieme sul davanti, 1rovescio ripeti fino alla fine
3 Giro: 2dritto, 1rovescio ripeti fino alla fine
4 Giro: 2dritto, 1rovescio, 2 maglie insieme, 1 gettato, 1rovescio ripeti fino alla fine
Ripeti i giri da 1 a 4 altre 7 volte (8 in totale)
Lavora il 1° e il 2° giro ancora una volta

Giri di diminuzione: 
1 Giro: 14dritto, 2 maglie insieme, 28dritto, 2 maglie insieme, 14 dritto (58 maglie)
2 Giro: a dritto
Chiudi a dritto. E fissa il filo.


venerdì 27 settembre 2013

Progetti baby interessanti...

Ebbene si... visto che le pance di amiche crescono ....  un po' di idee da lavorare... Schemi Free, scaricabili gratuitamente

Puerperium Cardigan 

questo si trova qui 

mon petit bébé
questo si trova qui 

Ma vogliamo parlare di scarpette invece?....

Converse booties
queste si trovano qui

Classiche e meno classiche ....

Easy Mary-Jane baby bootie

Roll-Tops bootie
Io le trovo graziosissime... sono qui 

Double Strap Baby bootie

Queste molto fashion invece...  


Si potrebbe andare avanti per ore... senza star a guardare le copertine....  ma per oggi mi fermo qui... 
Per chi vuole seguire i miei suggerimenti... ricordo la mia pagina di Raverly  vi aspetto anche li!!! 

Baby Cardigan "Henry's Swater"

Ecco un lavoretto che ho voluto sperimentare da Raverly. Non avevo mai provato a lavorare un capo intero a maglia, mi ero sempre limitata a piccoli lavoretti. Stavolta ho voluto provare...
è un lavoro Top-down ovvero che si lavora dall'alto in basso senza mai interrompere per dover unire dei pezzi, se non le maniche che vengono lasciate in sospeso e poi riprese.

Mi dispiace non aver fatto foto di tutti i vari passaggi. 
Ho usato un cellulare, perchè presa dall'entusiasmo e dal lavoro che velocemente cresceva tra le mani (due giorni di lavoro)  scattatavo quando mi ricordavo. 


Il lavoro già è cominiciato da qualche ferro ho fatto gli aumenti per la parte anteriore del cardigan e ho messo in sospeso le manichine 

Qui il lavoro è già finito avevo già messo in sospeso le manichine e ho proseguito fino alla fine
Si riprendono le manichine con i ferri circolari... 

Si chiude il bordo della manichina e si lavora l'altra uguale


 
Eccolo qui... il grosso del lavoro è finito... 

 
 Si riprendono con il ferro le maglie della parte superiore del lavoro per fare il collo sciallato tutto a dritto
 
Ecco come si presenta il collo sciallato alla fine... 
Ed ecco il baby cardigan alla fine del lavoro... mancano ancora i bottoncini!!!

Questo lavoro lo potete scaricare dai miei progetti Raverly  e più precisamente qui  ed è tradotto anche in Italiano per chi non sa i termini inglesi. 

Un po' di tutto... quasi nello stile nordico

Tra qualche settimana ricordo a tutti che ci sarà l'Hobby show a Roma e chi vorrà incontrarmi potrà farlo come sempre allo stand de Le coccole di Maria Gio, io sarò li con il corso di Telaio.

Nell'ultimo periodo tra lavoro casa e ripresa delle varie attività invernali, vedi danza del ventre a cui quest'anno si sta aggiungendo anche la Salsa... ho lavoricchiato a qualche progetto...
Christmas ball n° 49 "Reindeer"


Io adoro lo stile nordico non so se lo avete capito!!! 
A seguire.... ho iniziato il lavoro acquistato in norvegia... a punto croce
Un Runner natalizio...  che si può vedere qua sotto tra i lavori acquistati... 



Ho iniziato anche il centro tavola quadrato in Hardanger sempre proveniente dalla norvegia... ma ancora non ho iniziato le pantofole...  

Qualche giorno fa... su "gentil" richiesta della mamma ho iniziato a lavorare lo scialle blu con il Knifty knitter lungo 

che forse ricordate ho lavorato già in rosso

E non ho ancora finito di raccontarvi tutto... :-D 


mercoledì 25 settembre 2013

SWAP FOR BLANCKET



E' un idea che mi balla in testa già da diverso tempo!
Molti blog raccolgono granny per fare coperte da donare a ospedali o mettere in beneficenza, o fanno scambi CHIUSI tra persone (a cui a volte non riesci nemmeno a partecipare) ma per questi lavori ci vogliono o poche persone che donano qualche granny o tante persone che donano tante granny per un lavoro che poi di soddisfazione personale si ne da tanta.. ma non lascia quel gusto "materiale" di toccare un qualcosa di creato insieme..

Io come molti di voi già sanno, partecipo allo scambio internazionale dei Siggy di annelies, http://quiltsandsiggies.blogspot.com/ e quindi ho pensato questa cosa mentre scambiavo siggy con mezzo mondo..

sarebbe bello creare una LISTA di scambio (non uno scambio uno a uno) dove una persona iscritta al gruppo riceve periodicamente una lista di persone che partecipano allo scambio e può liberamente spedire o chiedere di scambiare una piastrella per la sua coperta, in questo modo il lavoro scorre veloce.

Io in pochi mesi ho scambiato più di 90 siggy e posso già confezionare il mio primo mini quilt o aspettare e farlo diventare più grande ancora.. o farne due o tre quando ne avrò abbastanza..

Lo scambio dei siggy ha poche regole però una è carina, ovvero quella dell'elemento caratterizzante la persona che invia il siggy e che poi lo racconta in una breve lettera accompagnatoria.

Con le piastrelle ho pensato che l'elemento caratterizzante potrebbe essere ho l'uso di un determinato colore di base, o un motivo che è sempre lo stesso, oppure un applique che si ripete ogni volta nelle varie piastrelle, così che magari io so quella persona fa piastrelle tutte viola oppure mette dei fiori come applique e posso scegliermi la mia piastrella per la mia coperta!


Tutti abbiamo un blog o quasi anche se la cosa potrebbe arrivare a contare anche persone che non sono blog dotate e quindi magari non posso sbirciare le piastrelle da altri o far vedere la propria, ma questa è solo una sottigliezza dello scambio.

Io che ruolo avrei in tutto ciò? io avrei semplicemente il ruolo della persona che raccoglie le richieste di partecipazioni, redige la lista di scambio, (indirizzi postali e mail) la aggiorna inserendo ogni volta i nuovi iscritti e rimuovendo quelli che si ritirano e la spedisce a tutti i partecipanti ogni due o tre mesi

Sempre prendendo spunto da annelies, per far si che tutti rispettino almeno i parametri standard delle misure il primo scambio per ricevere la lista degli indirizzi va fatto con me e io a mia volta rispondo al partecipante con la mia piastrella.
Non si crea così una catena come vedo in molti blog dove tutti i mesi ognuno deve rispettare le spedizioni o cose del genere, che rendono lo scambio forzato e pesate e spesso si interrompe. Lo scambio è sempre a due.

In questo modo ognuno spedisce quando può e a chi vuole, in Italia o all'estero, e naturalmente si aspetta di ricevere la risposta :-) oppure risponde a chi gli spedisce per primo la sua piastrella.
Io ho provato forti emozioni con lo scambio siggy e spero che la cosa possa partire e crescere velocemente così da avere tutti la nostra swap blancket! La velocità di crescita della coperta dipende solo dal singolo, nessun tempo da rispettare, nessuna scadenza, solo la buona volontà di spedire e rispondere alle spedizioni.
Posso mettere a disposizione schemi di base e idee per uniformare le varie piastrelle e spedire le istruzioni per avviare il lavoro.
Aspetto i vostri commenti qui sul post, e per le adesioni al progetto inviatemi una mail a lecosedimysa@gmail.com

Le piastrelle posso essere lavorate in modo diverso a uncinetto o maglia in lana o in acrilico, unico vincolo la dimensione di 15X 15 cm.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...