mercoledì 1 dicembre 2010

Ore 2:05

e tutto va male! Appena 5 minuti di riposo per scrivere questo post dopo ben 12 ore di lavoro e me ne mancano ancora 5 per finire l'opera.
Il lavoro in pronto soccorso è a tratti pesante come quando ti muore qualcuno sotto le mani a cui non hai fatto in tempo nemmeno a chidere il nome, o quando piove e c'è la fila di persone che sono cadute dai motorini, e a tratti invece è tranquillo come se questo posto non servisse a niente, in realtà stai sempre in attesa come ora, in attesa che arrivi un ambulanza (che sicuramente prima o poi arriverà)o che passi semplicemente il tempo per arrivare a domani mattina. Perchè se è pesante lavori li qualcuno potrebbe chiedermi. Giusto! Perchè penso che questo sia il posto in cui nel bene o nel male puoi dare tanto e anche semplicemente uno sguardo ad una persona impaurita o una rassicurazione a una persona dolorante può fare la differenza, per non parlare poi di quando si gioca sul filo dei minuti e ogni gesto significa vivere o morire e in poco tempo devi riuscire a "salvare" una vita. Oggi come anche altri giorni, non è andata così non ce l'abbiamo fatta, non ci siamo riusciti, ma... è la vita che va così e bisogna prenderla per come viene senza tanti perchè...

5 commenti:

  1. Ho timbrato il cartellino alle 7:15 dopo 17 ore di lavoro ininterrotte, riesco a rientrare a casa solo alle 09:40 causa traffico e pioggia, ma si può? e tra 11 ore sono di nuovo a lavoro per un altra notte!!! :-( non ce la faccio più!!

    RispondiElimina
  2. ......il lavoro che fai deve essere davvero duro, però è da ammirare, grazie a voi per quello che fate, magari sottopagati con ore e ore senza riposo, ma la soddisfazione di salvare una vita o di consolare soltanto, è impagabile!!!!
    Adesso fatti una bella dormita, riposati mi raccomando!
    Un abbraccio
    silvana

    RispondiElimina
  3. volevo chiederti una cosa, come si fa a mettere la musica nel blog?

    RispondiElimina
  4. La vita và così... però se vi facessero riposare un pò di più credo che la si potrebbe migliorare questa vita, sia la vostra ce quella di chi si affida alle vostre cure!

    RispondiElimina
  5. Ciao Scarabocchio eccomi appena rientrata dalla seconda notte, questa seconda notte è andata molto meglio ho avuto tempo per riposare il cervello. Quello che dici sono parole sante, se permettessero agli infermieri di "riposare" durante la notte magari a turni proprio come fanno SEMPRE i signori medici, forse ci sarebbe molta più "attenzione" come se già non ci fosse normalmente.. ma diciamo così che è meglio.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...