venerdì 26 ottobre 2012

Knifty knitter o telaio circolare : i punti di lavoro

IL TELAIO CIRCOLARE 

Dopo aver visto l'avvio del lavoro, l'e-wrap (punto avvolto) semplice e i punti base dritto e rovescio (knit e Purl).
Oggi ho fatto un imparaticcio per voi..  con l'uso dello spool loom, uno dei telai circolari più piccoli quello che spesso viene definito flower loom ma che può essere utilizzato anche per realizzare piccole maglie tubolari  piccole proprio come questa che ho fatto, per farvi vedere tutte insieme alcune delle lavorazioni possibili con i telai circolari 



Dal basso abbiamo:

  • Knit stich ovvero la maglia a dritto è la più stretta e compatta tra le altre tende ad essere poco elastica 
  • Purl stich ovvero la maglia a rovescio, molto elastica a differenza della maglia a dritto 
  • Stockinette stich ovvero e-wrap semplice quello che si fa avvolgendo il filo intorno al piolo una volta   per giro molto elastico in entrambi i sensi, tende ad essere lasso se lavorato troppo lento 
  • Rib stich ovvero il punto coste 1:1 una maglia a dritto e una a rovescio sovrapposte ogni giro. Sembra rispetto agli altri stretto come punto, ma in realtà come sapete la maglia a coste è abbastanza elastica
  • Stockinette doppio  ovvero 1 su 2  facendo 2 avvolgimenti di filo e accavallando la maglia di base su questi due avvolgimenti. Un punto che stupisce. Compatto e consistente come l'e-wrap ma essendo lavorato doppio raggiunge la consistenza e la resistenza della maglia a dritto se non anche più resistente. 
  • Double rib stich ovvero il punto coste doppio 2:2 una semplice variazione del punto coste normale
  • Garter stich ovvero un giro a dritto e un giro a rovescio alternati una maglia simile a tutti i giri a rovescio ma meno elastica di quest ultima
  • Moss stich ovvero il grana di riso una maglia a dritto  e una a rovescio  in giri non sovrapposti  non aggiungo altro se non che con i ferri divento pazza a farlo, qui ci metto un secondo. 

Cercherò più avanti di dedicare un post ad ogni punto cosi da chiarire ogni dubbio

p.s. per farvi capire che è più semplice a farsi che a dirsi  vi mostro una foto..

Convinte??? 




8 commenti:

  1. Quanti bei post a tema knifty knitter ... Stockinette stich è il mio punto preferito!!! :D
    dopo un po' di mail e una telefonata con "Scarabocchio" ho convenuto che dovrei riprendere dimestichezza con i ferri ... fammi sapere se fai lezioni! :D

    Grazie e ciao,
    Giulia

    RispondiElimina
  2. Ciao Giulia, parli di ferri ferri o di knifty knitter? si comunque faccio corsi su Roma

    RispondiElimina
  3. quale è il link dove spieghi dettagliatamente tutti i punti ? graziiiie utilissimo post

    RispondiElimina
  4. Ho ripreso in mano i ferri ma mi state facendo venire voglia di provare anche questi telai knifty!

    RispondiElimina
  5. salve mi chiedevo come unire il filato ha lavoro iniziato grazie

    RispondiElimina
  6. ciao Gabry, semplicemente con un nodino che farai rimanere nella parte interna del lavoro esattametne come un qualsiasi lavoro a maglia.

    RispondiElimina
  7. Ciao Stefania,è un piacere arrivare al tuo blog con la sperazna di trovare qualche risposta.... Vorrei iniziare a provare questi telai circolari e rettangolari ma nel web non si trovano poi cosi tante informazioni! Ti scopro mentre visitavo il sito Tombolo e Disegni. Ho guardato i tuoi post dove spieghi i vari punti e passaggi da imparare, visto che da me nelle Marche, non trovo nessun corso! Ma nei tuoi post non si vedono le immagini!!!! Puoi aiutarmi?

    RispondiElimina
  8. Purtroppo lo so ma google ha fatto un casino enorme con queste foto nel passaggio a google+ me le ha spostate e sono diventate illegibili... segnalami i post di cui vuoi vedere le foto e provo a ripristinarle

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...