domenica 2 novembre 2014

Knitted Dolls: Le bambole di maglia lavorazione e abbigliamento

Ebbene si... 
mai avrei pensato di cimentarmi in questo lavoro, ma è bastato chiacchierare con Arne&Carlos ad Abilmente per decidere di comprare tra il loro libro dedicato appunto alle bambole oltre a tutti gli altri che già vi ho mostrato. 


Bene qualche giorno fa quasi per caso e quasi anche senza voglia perché ero a letto con la febbre e non è che mi andava proprio di iniziare un lavoro che consideravo grande. 
In effetti la lavorazione è lunghetta, e poi, visto che io il libro ce l'ho in inglese la  difficoltà è doppia, perché ho dovuto tradurre ogni passaggio in Italiano. 

Comunque dopo la prima gamba, ho lasciato il lavoro in stand-by perché come sempre lavoro più cose insieme e avevo in corso un calzino e le solite Palle di Natale. 

Poi però il giorno dopo ho voluto vedere come sarebbero venute le gambe imbottite (che mi sembravano alquanto strane) , e quindi ho lavorato anche la seconda.... ed è stato fatale.. 

 

da li a voler lavorare tutto il resto è stata una corsa.. Non vedevo l'ora di vedere come sarebbe venuta.

 

e quindi via a lavorare tutto il busto, che tra l'altro è dotato della biancheria intima e io credo di aver scelto la peggiore con questa magliettina con cuoricini :-),   e le braccia...  dovevo finirla. 


La testa con il naso... che proprio non riuscivo a fare....

Gli occhi da cucire  dall'interno, un vero incubo per metterli allineati ....

E poi proprio come dicono Arne&Carlos nel libro, una volta riempita e decorati gli occhi e la bocca.... la bambola prende vita.... ed è proprio così.... 


Quindi che la lasciamo senza capelli?? no... ovviamente no e quindi un lavorone pazzesco a mettere tutti i capelli, che devo dire ancora oggi non so bene ne come sistemare ne come tagliare.. con calma vedrò meglio..

 

ED ECCO CHE LA MIA MYS@ in miniatura si anima e sembra quasi dirmi GRAZIE.

Mys@ Dolls! 

Qui con la crocchia in testa,  ci somigliamo proprio, non trovate???  :-) ahaha LA ADORO. 



Ed era già bella cosi... ma a parte la gioia la stanchezza nel lavorarla c'è stata (forse perché stavo male), non mi andava subito di iniziare a lavorare i vestiti... 

ma poi durante il viaggio di andata per Vicenza per un concorso.. (ormai do il massimo di me nelle tratte Roma-Vicenza, Vicenza-Roma), ho cominciato il suo primo vestitino... finito anche quello in un paio di giorni ... 

NON E' ASSOLUTAMENTE ADORABILE???


E lei direi che lo porta magnificamente....


Alla prossima....



1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...